IL BLOG CONDIVISO

Ciao a tutti, mi chiamo Francesca, ho quarantasette anni, vivo sui Colli Orientali del Friuli con marito e due figli adolescenti e sono appassionata di orto, frutteto e cucina naturale.
Con questo blog vorrei tentare un esperimento di "Blog Condiviso", ossia uno spazio virtuale dove non scriverò solo io ma anche voi. Voi infatti potrete scrivere articoli sulla sana alimentazione, fare delle interviste, inviarmi delle ricette di cucina naturale corredate anche da foto che poi io posterò, potrete segnalarmi mercatini o iniziative, convegni o tavole rotonde, corsi o incontri... insomma tutto quello che ha a che fare con la sana alimentazione, l'autoproduzione, la stagionalità, il buon cibo.
Faccio tutto questo perchè credo nella forza della rete e so che attraverso questo strumento potrò (potremo!!!) essere di stimolo e di aiuto per cercare una strada alternativa alla grande distribuzione, ai precotti e preconfezionati, ai surgelati e alle fragole cilene mangiate in pieno gennaio!!!

sabato 21 febbraio 2015

FILETTI DI BRANZINO AL FORNO - una ricetta di Nicoletta

Ecco per voi una ricetta che mi ha inviato Nicoletta del blog appuntidiviaggiodue .
E' una ricetta facile, veloce e sana. GrazieNiki.

La settimana scorsa  ho acquistato in offerta speciale dei filetti di Branzino  e stasera, spinta  da una sana voglia,  ho provato a cucinarli in maniera sana e leggera. Vi dico subito che sono negata in cucina..però, questa ricetta è riuscita benissimo.

Ho preparato un miscuglio di pan grattato, aglio prezzemolo e sale, ho spennellato i filetti con poco olio extra oliva e li ho ricoperti con il mix.

20 minuti di forno  tradizionale a 150 gr  ( gli ultimi 5 con il grill).

Eccoli qui, buonissimi  con  del purè   fatto da me e dalle patate del signor Renato della Coldiretti.

Grazie ancora a Nicoletta per questa ricetta e ricordo a tutti i lettori che potete mandare anche voi una ricetta con foto. Verrà pubblicata a patto che sia sana, fatta con ingredienti genuini, senza prodotti industriali e chimici... Insomma, deve rispettare lo spirito di questo blog e soprattutto dell'Independence Day, a cui vi invito a partecipare.
Independence Day
Un abbraccio a tutti
Francesca



 

2 commenti:

  1. in Romagna con questo tipo di panatura si fa praticamente tutto il pesce! Meraviglioso è il pesce azzurro, considerato " povero", ma ricco invece di grandi proprietà , in particolare le sardine ( in romagnolo " sardoncini"): si puliscono, si aprono a libro, si passano in questo pangrattato aromatizzato ( a cui va aggiunto un pochino di olio EVO) e si cuciono sulla griglia, sulla brace....per chi ha un camino è una meraviglia!
    Un abbraccio lela

    RispondiElimina
  2. Qualcosa di simile l'avevo postata sul mio blog personale, solo fatto con i filetti di alici (vanno bene anche le sarde) e nel pangrattato c'era anche cipolla e tanti altri odori... tutto frullato con un filo d'olio.
    Mmmmm.... che bontà

    RispondiElimina