IL BLOG CONDIVISO

Ciao a tutti, mi chiamo Francesca, ho quarantasette anni, vivo sui Colli Orientali del Friuli con marito e due figli adolescenti e sono appassionata di orto, frutteto e cucina naturale.
Con questo blog vorrei tentare un esperimento di "Blog Condiviso", ossia uno spazio virtuale dove non scriverò solo io ma anche voi. Voi infatti potrete scrivere articoli sulla sana alimentazione, fare delle interviste, inviarmi delle ricette di cucina naturale corredate anche da foto che poi io posterò, potrete segnalarmi mercatini o iniziative, convegni o tavole rotonde, corsi o incontri... insomma tutto quello che ha a che fare con la sana alimentazione, l'autoproduzione, la stagionalità, il buon cibo.
Faccio tutto questo perchè credo nella forza della rete e so che attraverso questo strumento potrò (potremo!!!) essere di stimolo e di aiuto per cercare una strada alternativa alla grande distribuzione, ai precotti e preconfezionati, ai surgelati e alle fragole cilene mangiate in pieno gennaio!!!

lunedì 27 luglio 2015

Un ID davvero "Indipendente"

"Che bello, domani è l'Independence day Summer Edition e ho in mente di fare delle cose davvero speciali. Ecco la lista della spesa, speriamo che al mercato della Coldiretti e al Negozio Bio abbiano tutto!!!" Sono pronta per uscire ma... Avete presente quando ve ne capitano di tutti i colori e i tuoi programmi vanno a remengo? Ecco, così!!!
Non vi sto a dire che mi è capitato perchè non ne vale la pena, fatto sta che non sono andata a fare la spesa e domenica mi sono ritrovata con quello che avevo in casa e nell'orto.... che comunque non era poco!!!


A questi prodotti ho aggiunto della farina bio che avevo in casa, del riso integrale bio, l'olio dei miei suoceri, le uova delle mie galline felici e del parmigiano (l'unico sgarro alle regole).
Va bene lo stesso. Grazie all'orto e alle galline è stato più che mai un INDEPENDENCE DAY.
Non ho fatto il pane per mancanza di tempo e anche la prima colazione si è praticamente ridotta ad un the di Cylon del Commercio Equo e Solidale con uno yogurt bio acquistato da BioNatura.
Ma ecco quello che ho fatto.

PRANZO: Orecchiette fatte in casa al pomodoro e basilico, pomodorini al forno, tegoline con la cipolla e insalata di pomodori e cetrioli.
CENA: Risotto alle zucchine e insalata mista di pomodori, cetrioli, cipolle e portulaca oleracea.
Non ho fatto dolci. Sapete... sono a dieta!!!!

Orecchiette al pomodoro e basilico.
Per prima cosa ho preparato la pasta. 200 gr di farina integrale bio e due uova delle mie gallinelle.


Si, lo so. Le orecchiette non si dovrebbero fare con la pasta all'uovo ma... è o non è un Independence Day???
Ho impastato uova e farina a lungo, inumidendomi le mani con l'acqua se l'impasto risultava troppo duro. Ho poi formato dei salsicciotti da cui poi ho tagliato degli gnocchetti e ricavato le orecchiette.



Era la prima volta che facevo le orecchiette e non sono perfette, però erano buone!!!
Cliccando qui   potrai vedere un brevissimo video che mostra come ricavare le orecchiette "cavate col dito" che è il sistema che ho usato io!!!
Il sugo l'ho fatto con i pomodori del mio orto (quelli lunghi della prima foto), con le cipolle (che non sono nella fotografia perchè le avevo già raccolte giorni fa!!!), l'olio di Sanremo e il basilico dell'orto.
Una spruzzatina di parmigiano (l'unico strappo alle regole, come vi avevo già confessato!!!) e il piatto è servito.


Pomodorini al forno
I pomodorini grappolini della prima foto li ho lavati con cura e tagliati a metà. Con essi ho tappezzato per bene una teglia da forno.


Li ho salati, cosparsi di pangrattato, un filo di olio di oliva e abbondante timo.


Nel forno ben caldo per il tempo sufficiente a far appassire per bene i pomodorini e il piatto è pronto.


Per cena ho fatto un semplicissimo risotto alle zucchine, di quelli che devi stare sempre li a girare, girare, girare... e quando il riso è integrale, hai voglia a girare!!!! La cottura non finiva più!!!


Al risotto, come già accennato, ho affiancato una insalata mista con la portulaca oleracea.
Che è la PORTULACA OLERACEA???
Scommetto che l'avrete vista un milione di volte...


E' conosciuta anche con il nome di Porcellana o Erba dei Porci ed ha tantissime proprietà benefiche.
Il mio orto è pieno di quest'erba, che stiscia aderente al terreno. Ha foglie grasse, carnose, di sapore asprigno. Nelle insalate sono davvero squisite.


Ed ecco qui infatti la mia insalata mista con pomodori, cetrioli, cipolle e portulaca oleracea.



E da bere?
Naturalmente acqua di rubinetto, che da noi è davvero buona e poi vino... ma mica uno qualsiasi... il NOSTRO VINO, quello ricavato dalle viti del nostro terreno.
Mica male, vero???


Non è stato l'ID che avevo progettato, ma sono ugualmente molto soddisfatta.
Sto già pensando al prossimo appuntamento che sarà sicuramente ad ottobre. Presto comunicherò la data precisa.
E voi, come avete trascorso l'Independence Day Summer Edition?

Un bacio e un abbraccio
Francesca

6 commenti:

  1. Non ci crederai ma nel mio podere ho coltivato quintali e quintali di pomodori da industria, nel mio orto ho sempre piantato pomodori a iosa ma non li ho mai, mai preparati al forno...oggi ho visto il tuo post per l'I D. e ho detto a mio marito di preparane per cena questa sera .....fatti e già mangiati ....squisiti ....Grazie e ne preparerò altri...Anche io, appena tornata dal viaggio, ho domenica preparato il pranzo pensando all'I.D. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che i pomodori al forno ti siano piaciuti. Io li faccio spesso perchè piacciono tantissimo anche ai miei figli!!!
      Un bacione grande
      Francesca

      Elimina
  2. Bello il tuo ID estivo! Io stavolta sono stata travolta dal caldo e l'ho passato in montagna (a dire il vero torno in questi giorni dopo un mesetto)... non sono quindi riuscita a preparare il post... Mi rifarò con alla prossima occasione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daria, ho fatto quello che potevo con quello che avevo!!!
      La prossima edizione sarà a ottobre e per allora mi aspetto GRANDI COSE!!!!
      Un bacio
      Francesca

      Elimina
  3. Eccolo qui il mio Independence Day Summer Edition! Bello fresco, che con il caldo torrido che sta facendo è proprio quello che ci vuole. Che belle le tue ricette, devono essere proprio buone buone... e adesso mi hai dato anche una buona idea su come sfruttare la portulaca di casa, grazie! Ciao ciao.

    RispondiElimina
  4. Francesca torno ora dalle vacanze e sono subito venuta a sbirciare: il tuo menù è buonissimo, anche senza essere passata dal mercato contadino!! Le orecchiette in particolare mi attirano tantissimo e la portulacaria in insalata non l'avevo mai vista... pensa che io sono acerrima nemica di questa pianta infestante, mi invade tutto l'orto, ora so cosa farne!! ;-)

    RispondiElimina